Informazioni utili

In quest'area del sito puoi trovare alcune informazioni utili, scorri la pagina o consulta l'indice degli argomenti

Clicca sui Tag qua in basso per muoverti più velocemente.

Data di voto

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 28/01/2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 29/01/2020, è stato indetto per il giorno domenica 29 marzo 2020 dalle 07:00 alle 23:00 il referendum costituzionale confermativo del testo della Legge concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari
sono state indette anche le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale e per il presidente della giunta regionale con Decreto del Presidente della Giunta Regionale N° 104 del 01 Agosto per domenica 20 e lunedì 21 settembre ed eventuale turno di ballottaggio per il 4 e 5 ottobre.
Le operazionidi scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione e l'accertamento del numero votanti.

Tessera elettorale

La tessera elettorale viene rilasciata, su apposito modello, dall'ufficio elettorale del comune di residenza ovvero dal comune nelle cui liste elettorali risulta essere iscritto l'elettore.

È un documento permanente che dovrà essere conservato con cura per poter esercitare il diritto di voto in occasione di ogni elezione. In occasione di tutte le consultazioni elettorali allo scopo di rilasciare le tessere elettorali non consegnate o gli eventuali duplicati, l'ufficio elettorale comunale osserva degli orari prolungati per tutta la durata delle operazioni elettorali.

In caso di smarrimento, furto, deterioramento o completamento della tessera elettorale, è possibile richiedere un duplicato, presentando apposita domanda presso l'ufficio elettorale comunale e allegando un documento in corso di validità che comprovi l'identità personale del richiedente. Il rilascio del duplicato, se nulla osta, è immediato e gratuito.

MANIFESTO TESSERE ELETTORALI (PDF)

Dove votare

Tessera elettorale

Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Per conoscere il luogo dove puoi votare, consulta la tua tessera elettorale.
Nella prima pagina troverai in basso a destra sotto la voce "Iscritto/a nella lista elettorale della sezione n." il numero della sezione dove potrai esprimere il tuo voto.
Per qualsiasi dubbio o chiarimento l'ufficio elettorale del comune è sempre a disposizione.

Attenzione

Se all'avvicinarsi delle elezioni hai cambiato residenza, verifica sempre l'ultima data in cui sono state effettuate le revisioni elettorali. Se la tua residenza è stata cambiata dopo questa data dovrai votare nella tua vecchia sezione (se residente nello stesso comune), o nel tuo vecchio comune di residenza.

Clicca sui segnaposto per avere maggiori informazioni.

Orari ufficio elettorale

In occasione di tutte le consultazioni elettorali allo scopo di rilasciare le tessere elettorali non consegnate o gli eventuali duplicati, l'ufficio elettorale comunale osserva degli orari prolungati per tutta la durata delle operazioni elettorali.

0565 707 202

Orario ORDINARIO

MattinaPomeriggio
lunedì10:00 - 13:00 -
martedì -*15:00 - 17:30**
mercoledì10:00 - 13:00 -
giovedì10:00 - 13:0015:00 - 17:30**
venerdì10:00 - 13:00 -
sabato - -
domenica - -

* Nei mesi di Luglio e Agosto 10:00 - 13:00
** Nei mesi di Luglio e Agosto le aperture pomeridiane sono sospese

Orario STRAORDINARIO

MattinaPomeriggio
venerdì 1809:00 - 18:00
sabato 1909:00 - 18:00
domenica 2007:00 - 23:00
lunedì 2107:00 - 15:00 -

da martedì 18 agosto a giovedì 20 agosto: 09:00 - 17:00
venerdì 21 agosto: 08:00 - 20:00
sabato 22 agosto: 08:00 - 12:00
esclusivamente per il rilascio dei certificati elettorali utili alla presentazione delle candidature.

Emergenza Covid-19

Voto domiciliare da parte degli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid19:
Limitatamente alle consultazioni elettorali del 2020, gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli in condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza. A tal fine tra il 10 e il 15 settembre 2020 (Cioè tra il 10° e il 5° giorno antecedente quello della votazione), l'elettore deve far pervenire al Sindaco con modalità anche telematiche i seguenti documenti: a) una dichiarazione di volontà dell'elettore di esprimere il voto presso il proprio domicilio indicando con precisione l'indirizzo completo; b) un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale in data non anteriore al 6 settembre (14° giorno antecedente la data della votazione) che attesti l'esistenza delle condizioni di trattamento domiciliare o quarantena o isolamento fiduciario per Covid19.

Protocollo sanitario - OPERAZIONI DI VOTO
E' responsabilità di ciascun elettore il rispetto delle seguenti regole:
- evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5 °C ;
- non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
- non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.

Per accedere ai seggi elettorali è obbligatorio l'uso della mascherina da parte di tutti gli elettori e di ogni altro soggetto avente diritto all'accesso ai seggi.
Al momento dell'accesso nel seggio l'elettore dovrà procedere alla igienizzazione delle mani con gel idroalcolico.
L'elettore, dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l'identificazione e prima di ricevere la scheda e la matitam provvederà ad igienizzarsi nuovamente le mani.

Elettori all'estero

Gli elettori italiani residenti all'estero, votano per corrispondenza a meno che non abbiano espresso l'opzione per il voto in italia (legge 27 dicembre 2001, n.459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003 n.104).
Vi è comunque la possibilità di votare in Italia, previa apposita tempestiva opzione. Tale opzione deve espressa entro il decimo giorno successivo all'indizione del referendum quindi il 28 luglio 2020.
L'opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio. Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione entro il termine prescritto.
Il modulo per esercitare il diritto di optare per il voto in Italia può essere reperito presso i Consolati, oppure sul sito del proprio Ufficio consolare di riferimento o anche sul sito www.esteri.it
Mentre per le elezioni del Consiglio Regionale e il Presidente della Giunta Regionale gli elettori residenti all'estero per esercitare il diritto di voto si dovranno recare in Italia.
Con la legge regionale 22 maggio 2009 n.26 art.32, la Regione Toscana al fine di agevolare l'esercizio del diritto di voto, ha disposto un'indennità forfettaria a titolo di rimborso spese del seguente importo: a) 103,00 euro in favore dei cittadini provenienti dai paesi europei b) 206,00 euro in favore dei cittadini provenienti dai paesi extra-europei. Il Comune erogherà l'indennità previa verifica dell'avenuto esercizio del diritto di voto.

Per richiedere il rimborso l'elettore AIRE, una volta votato, si deve recare all'ufficio elettorale nei giorni di apertura strordinaria o nei giorni seguenti per compilare il modulo di richiesta. Occorre presentarsi con un documento d'identità e con la tessera elettorale per poter dimostrare di aver votato.

Voto Domiciliare

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio del servizio di trasporto pubblico organizzato per portatori di handicap di cui all’art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nelle predette dimore.
Per poter fruire di detta opportunità, è necessario far pervenire, al Sindaco del Comune nelle cui liste l’elettore risulta iscritto, nel periodo intercorrente tra il quarantesimo (martedì 11 agosto) e il ventesimo giorno (lunedì 31 agosto) antecedente la data della votazione:
  • una dichiarazione, in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano con l’indicazione dell’indirizzo completo di questa, allegandovi copia della tessera elettorale;
  • un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dall’ASL in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione che attesti l’esistenza delle condizioni di infermità di cui in premessa con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni della dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Ove sulla tessera elettorale dell’elettore non sia già inserita l’annotazione del diritto al voto assistito il certificato deve attestare l’eventuale necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto.

Voto Assistito

Per gli elettori fisicamente impediti a esprimere autonomamente il voto è possibile ottenere l’annotazione permanente di voto assistito. Tale annotazione è apposta sulla tessera elettorale dall’Ufficio elettorale previa richiesta corredata da apposita documentazione sanitaria. Gli elettori possono così votare con l’aiuto di un elettore della propria famiglia o un qualsiasi altro elettore iscritto in qualsiasi Comune.”
Gli elettori impossibilitati ad esprimere personalmente il voto possono provvedervi con l’aiuto di un accompagnatore di loro scelta purché elettore iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica. L’esercizio di tale facoltà, quando l’infermità sia evidente, può essere consentito dal Presidente del Seggio. Quando sia necessario un certificato medico, questo verrà rilasciato dai medici incaricati dalla competente A.S.L., gratuitamente ed in esenzione da qualsiasi diritto od applicazione di marche. I certificati medici potranno essere rilasciati:
ORARI RILASCIO CERTIFICATI ASL

Elettori non deambulanti

Il Sindaco rende noto che in occasioni delle elezioni è stato organizzato un servizio di trasporto pubblico locale volto a facilitare il raggiungimento dei seggi elettorali da parte degli elettori portatori di disabilità
A tale scopo gli interessati ai fini della prenotazione dovranno contattare:

Croce Rossa Italiana
0565 70 53 55

Confraternita Misericordia
0565 70 51 11

Il Sindaco Informa che gli elettori non deambulanti quando la sede della sezione alla quale sono iscritti non è accessibile mediante sedia a ruote possono esercitare il diritto di voto presso le sezioni sotto indicate, esenti da barriere architettoniche:

Sezioni n. 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - 8
Scuola elementare G. Rodari - Via f.lli Bandiera

Sezione n. 5
Consiglio di frazione - Piazza E. Solvay

Elettori temporaneamente all'estero

L'art. 4-bis, comma 2, della legge n.459/01, modificato da ultimo dall'articolo 6, comma 2, lett a) della legge 3 novembre 2017 n.165, prevede che l'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero. L'opzione deve pervenire direttamente al comune entro il trentaduesimo giorno antecedente alla data di votazione e, quindi, entro il 19 agosto 2020 per posta, posta elettronica, posta elettronica certificata, o recapitata a mano.


La domanda deve pervenire all'Ufficio elettorale ai seguenti recapiti:

Via Beatrice Alliata 4, 57027 San Vincenzo

PEC: comunesanvincenzo@postacert.toscana.it

s.panicucci@comune.sanvincenzo.li.it

torna all'inizio del contenuto